X
Cosa stai cercando ?

PlasticLess

doValue aderisce all'iniziativa LifeGate PlasticLess e sostiene il Porto Turistico di Roma nella battaglia contro le plastiche nei mari

doValue sostiene PlasticLess®, il progetto di LifeGate nato per tutelare la salute del nostro mare e contribuire alla diminuzione dell’inquinamento marino attraverso la raccolta dei rifiuti plastici.

Grazie al supporto di doValue è stato posizionato nel Porto Turistico di Roma, a Ostia, l’innovativo Seabin di LifeGate in grado di catturare dalla superficie dell’acqua circa 1,5 chilogrammi di detriti al giorno, ovvero oltre mezza tonnellata di rifiuti all’anno, comprese le microplastiche fino a 2 millimetri di diametro e le microfibre fino a 0,3 mm.

I mari del mondo sono sempre più sommersi dalla plastica e il Mediterraneo è una delle aree più colpite: per l’Unep (Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente), sui suoi fondali si troverebbero fino a 100.000 frammenti di varie dimensioni di plastica per kmq.

Tanti, troppi i motivi che ogni giorno fanno finire in mare tonnellate di plastica, come la cattiva gestione dei rifiuti, le attività produttive, il turismo balneare, le attività portuali e i comportamenti noncuranti di ancora troppe persone.

PlasticLess® contribuisce in maniera concreta al recupero dei materiali plastici utilizzando nei porti i dispositivi “mangiaplastica” Seabin di LifeGate, apparecchi di raccolta pensati appositamente per raccogliere i rifiuti galleggianti di plastica e ripulire il mare da 1,5 chilogrammi di rifiuti ogni giorno.

I Seabin inoltre possono catturare molti rifiuti comuni che finiscono nei mari come i mozziconi di sigaretta, purtroppo anch’essi molto presenti nelle nostre acque.

Grazie alla collaborazione tra doValue e LifeGate da luglio 2019 il Porto Turistico di Roma ospita 1 Seabin per contribuire alla diminuzione dell’inquinamento marino del litorale laziale.


Scopri di più sul progetto >

Rassegna Stampa

Articolo TuttoGreen >>
Articolo La Repubblica >>

 


“Per tutelare la salute del mare e la nostra è nato LifeGate PlasticLess, il progetto di LifeGate che intende contribuire alla diminuzione dell’inquinamento dei mari italiani attraverso la raccolta dei rifiuti plastici nelle acque dei porti e nei circoli nautici e a promuovere un modello di economia e di consumo davvero circolare con lo scopo di ridurre, riutilizzare e riciclare i rifiuti, soprattutto i più dannosi per l’ambiente come le plastiche.”