X
Cosa stai cercando ?

Equity Story

Il Gruppo doValue è il primo operatore nei servizi per la gestione di crediti e asset immobiliari (“Servicing”) a favore di clienti Banche e Investitori, con asset in gestione per circa 158 miliardi di euro a fine 2020 (GBV - gross book value) in aumento di circa il 20% rispetto alla fine del 2019 (132 miliardi di euro).

doValue è leader di mercato in Italia, Penisola Iberica, Grecia e Cipro. Questi mercati sono caratterizzati da significative opportunità di crescita, in considerazione degli elevati livelli di asset non-performing e del forte interesse da parte di investitori internazionali.
Banche e Investitori specializzati affidano a doValue la gestione di crediti e beni immobili sia attraverso partnership di lungo termine sia attraverso contratti ad hoc.

doValue, come servicer indipendente, è caratterizzato da un business model“asset light” che prevede un modello di remunerazione basato su commissioni fisse e variabili senza investimenti diretti in portafogli di crediti o beni immobiliari e senza rischi diretti di bilancio.
doValue si focalizza su quei segmenti in cui è possibile svolgere attività a più alto valore aggiunto quali la gestione di crediti bancari di dimensione medio-grande, garantiti da real estate asset (NPLs). In aggiunta, doValue è in grado di assistere le banche sin dalle prime fasi di gestione del credito performing (Early Arrears e UTP) e anche nella valorizzazione del portafoglio real estate da azioni di recupero del credito (REOs).

 
€ 418,2 mln di ricavi lordi
al 31 dicembre 2020
€ 158 mld di asset in gestione (GBV)
al 31 dicembre 2020
3.230 dipendenti
al 31 dicembre 2020

Dal 2018 doValue ha attraversato una fase di espansione e diversificazione in tutti i mercati del Sud Europa, avviando un processo di trasformazione e integrazione con l’ingresso nel mercato greco con l'acquisizione di un mandato dalle quattro banche sistemiche locali e successivamente nel più ampio mercato del Sud Europa con l’acquisizione di Altamira Asset Managementnel 2019 (principale Servicer attivo in Spagna, Portogallo e Cipro con una forte expertise nella gestione di asset real estate).
Nel mercato italiano la crescita di doValue è proseguita con l’acquisizione di nuovi mandati di gestione per conto di Banche e Investitori in particolare con il raggiungimento di una posizione di leadership nel servicing di cartolarizzazioni assistite da garanzia statale “GACS”.
A fine 2019 doValue annuncia l’acquisizione di Eurobank-FPS, Servicer greco con oltre 26 miliardi di euro di asset in gestione, che ha permesso a doValue di diventare Leader nel promettente mercato ellenico. Il perfezionamento dell’acquisizione di FPS a giugno 2020, ridenominata doValue Greece, rappresenta un ulteriore passo in avanti nella realizzazione del Business Plan 2020-2022 del Gruppo, che mira a rafforzare la leadership di doValue nel mercato del servicing in Sud Europa perseguendo una maggiore diversificazione in termini geografici e nell'intera catena del valore del credito.
Ad agosto 2020 doValue ha inoltre completato l’emissione di un prestito obbligazionario garantito senior per un importo complessivo in linea capitale pari a 265 milioni di euro ad un tasso fisso pari al 5,00% annuo (scadenza al 4 agosto 2025).

A maggio 2021 doValue annuncia l'acquisizione di una partecipazione di circa il 10% nella società fintech brasiliana Quero Quitar con l'obiettivo di stabilire una collaborazione e una partnership nel futuro per lo sviluppo di modelli di recupero e tecnologia di collection innovativi nel segmento di crediti deteriorati di tipo unsecured in Europa.
A luglio 2021 doValue completa l'emissione di un secondo prestito obbligazionario garantito senior per un importo totale di €300 milioni ad un tasso fisso pari al 3.375% per anno (scadenza 2026)

Le attività del Gruppo doValue sono concentrate sulla fornitura di servizi a Banche e Investitori attraverso l’intero ciclo di vita dei crediti e degli asset Real Estate. Il Gruppo mette a disposizione dei propri clienti un’infrastruttura IT proprietaria sviluppata in oltre 20 anni di esperienza: il patrimonio di dati di doValue permette di ottimizzare il processo di gestione del credito, migliorando le abilità predittive e la capacità di anticipare i trend di mercato.

doValue e Italfondiario, in qualità di Special Servicer, hanno ricevuto i seguenti giudizi di rating: “RSS1- / CSS1-” da Fitch Ratings e “Strong” da Standard & Poor’s che rappresentano i più elevati giudizi di Servicer Rating tra quelli assegnati agli operatori italiani del settore, attribuiti alle due società sin dal 2008 prima di ogni altro operatore del settore in Italia. Nel 2017 è stato assegnato a doValue anche il Master Servicer Rating di RMS2/CMS2/ABMS2 da Fitch Ratings, oltretutto migliorato nel corso del 2019 di un livello. Nel luglio 2020 doValue ha ricevuto il Corporate credit rating di BB con outlook stabile da Standard & Poor’s e Fitch, confermati a febbraio 2021.
In ambito ESG Ratings, ad orrobre 2021 MSCI ESG Ratings ha incrementato il rating ESG di doValue dal livello “A” al livello “AA”. Il framework ESG di doValue è attualmente valutato anche da Sustainalytics (con una valutazione a “rischio medio”) e da Vigeo Eiris (con una valutazione a “rischio limitato”).