X
Cosa stai cercando ?
Financial Highlights

Financial Highlights

 Valori in milioni di Euro 2016(1) 2017 2018 2019 2020
 Ricavi lordi 206,2 213,0 233,5 363,8 418,2
 Ricavi netti 188,4 194,9 209,6 323,7 368,0
 EBITDA 64,3 70,1 84,0 (2) 140,4 (2) 125,3 (2)
 Margine EBITDA 31% 33% 36% 39% 30%
 EBT 64.2 68,1 80,2 71,2 13,4
 Risultato netto 40.4 45.0 52.6 (2) 69.1 (2) 20,8 (2)
 1. Pro-Forma
 2. Esclusi oneri non ricorrenti
 
  2016 2017 2018 2019 2020

 Asset Under Management
 
€ 80,9 mld € 76,7 mld € 82,2 mld € 131,5 mld € 158 mld


Portafoglio Gestito: 158 miliardi di euro

La capacità di crescita e il successo nelle attività di gestione sono dimostrate dall’aumento della masse gestite dal Gruppo doValue, passate da 2,5 miliardi di euro del 2000 a 158 miliardi di euro alla fine del 2020 mediante un mix di crescita organica e per linee esterne.
Al 31 dicembre 2020 il portafoglio gestito dal Gruppo (GBV) nei 5 mercati in Sud Europa, Italia, Penisola Iberica (Spagna e Portogallo), Grecia e Cipro è pari a € 157,7 miliardi, in crescita del 20% rispetto a fine 2019 (€131,5 miliardi), grazie ai nuovi mandati, ai flussi relativi a contratti di lungo periodo e all’inclusione del portafoglio gestito da doValue Greece, a seguito all’acquisizione perfezionata il 5 giugno scorso.
Tali dati testimoniano da una parte la grande capacità del Gruppo, anche in un anno caratterizzato da una pandemia, di sviluppare ulteriormente il proprio business e dall’altra l’opportunità strategica di diversificazione attuata nel corso dell’ultimo biennio con le acquisizioni effettuate sui mercati spagnolo e greco.

Nel grafico la distribuzione geografica del GBV al 31 dicembre 2020
  • Italia: € 78,4 mld
  • Spagna: € 44,0 mld
  • Grecia: € 23,9 mld
  • Cipro: € 10,2 mld
  • Portogallo: € 1,1 mld

 
Ricavi: 418,2 milioni di euro

Il modello di business del Gruppo doValue, indipendente e “asset light” che non prevede investimenti diretti in portafogli di crediti, è basato su contratti di Servicing pluriennali con Banche e Investitori specializzati che generano ricavi, con un’elevata generazione di cassa.

Nel 2020, doValue ha registrato Ricavi Lordi pari a 418,2 milioni di euro, in aumento del 15% rispetto ai €363,8 milioni del 2019 principalmente per la piena contribuzione ai risultati di periodo di Altamira Asset Management, consolidata nel 2019 solo a partire dal terzo trimestre nei risultati comparativi, e grazie al contributo della controllata doValue Greece inclusa a partire dal mese di giugno 2020.



Il secondo semestre 2020 ha fatto registrare circa il 60% dei ricavi dell’esercizio pari a circa €253 milioni (69% e €252 milioni nel 2019). Questo conferma il trend positivo di normalizzazione delle attività del Gruppo che erano state maggiormente impattate dalle misure di contenimento del Covid-19 nel corso del secondo trimestre 2020 e la capacità dello stesso di far fronte con tempestività alle mutate condizioni di mercato grazie ad un modello flessibile di business.


EBITDA: 125,3 milioni di euro

Nel 2020, l’EBITDA esclusi gli elementi non ricorrenti è risultato pari a 125,34 milioni di euro, evidenziando una flessione dell’11% rispetto ai 140,4 milioni di euro del 2019e un margine del 30% sui ricavi (38,6% nel periodo di raffronto).
La diminuzione dell’EBITDA (-€15,2 milioni), è in larga parte riconducibile agli impatti derivanti dall’epidemia Coronavirus, che ha impedito il regolare svolgimento delle attività di recupero per effetto della chiusura di alcuni servizi pubblici essenziali per le stesse, come ad esempio la chiusura dei tribunali e della maggiore parte dei servizi a supporto delle operazioni immobiliari. 



Il segmento “Italia” contribuisce per il 27% all’EBITDA esclusi gli elementi non ricorrenti totale di Gruppo, contro il 37% del segmento “Iberia” e 36% del segmento “Grecia e Cipro”.

Utile Netto Consolidato: 21 milioni di euro esclusi gli oneri non ricorrenti